Go Back   Wolfdog.org forum > Italiano > Club CLC

Club CLC Argomenti per i membri del Club CLC in Italia

Reply
 
Thread Tools Display Modes
Old 09-12-2010, 09:07   #1
Ruggero
Member
 
Ruggero's Avatar
 
Join Date: Mar 2004
Location: Roma
Posts: 800
Default Corpo forestale dell stato

ANIMALI: IL CORPO FORESTALE DENUNCIA 5 PERSONE NEL FORLIVESE PER UCCISIONE DI CANI CON BOCCONI AVVELENATI

Dopo due anni di indagini serrate, conclusa l'operazione "Bocconi Amari". Sequestrati pesticidi e altro materiale utilizzato per l'avvelenamento
Il Comando provinciale del Corpo forestale dello Stato di Forlì-Cesena ha portato a termine l'operazione "Bocconi Amari" con la denuncia a piede libero di 5 persone per l'avvelenamento di cani mediante pesticidi in uso all'agricoltura. A spingere i cinque a dare in pasto ai cani i bocconi avvelenati sarebbe stato il disturbo che questi arrecavano alla selvaggina lasciata sul territorio per il ripopolamento. Le indagini, durate circa due anni, si sono concentrate sull'avvelenamento di 13 cani, avvenuto tra la fine del 2008 e l'inizio del 2010, nei comuni di Bagno di Romagna (12) e di Civitella (1). Perquisizioni, sequestri, interrogatori, appostamenti, e pedinamenti hanno consentito agli agenti della Forestale di risalire ai colpevoli. Nel 2009 il fenomeno degli avvelenamenti dovuti ai bocconi di carne aveva pesantemente interessato la provincia di Forlì-Cesena con 42 casi (il 26% circa dell'intera regione Emilia Romagna). Ad essere stati avvelenati, comunque, non solo i cani ma anche volpi e lupi, predatori naturali della selvaggina. Ad allertare le forze dell'Ordine, la Prefettura e il Comune, per via dell'agitazione sociale suscitata dal fenomeno e per la vasta eco che ne era scaturita sugli organi di informazione. Intervenuto, il Corpo forestale dello Stato ha messo in campo un pool di 18 investigatori, comprendenti le strutture del Comando Provinciale di Forlì, del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale di Forlì, dei Comandi Stazione di Bagno di Romagna, di Civitella di Romagna, di Mercato Saraceno, di Sarsina e di Predappio. Utili le testimonianze della popolazione e le analisi di laboratorio dell'Istituto Zooprofilattico di Forlì che hanno consentito di individuare i principi attivi utilizzati per gli avvelenamenti. Quanto ai dati dell'indagine, ecco alcuni numeri: 5 denunce all'Autorità Giudiziaria, 4 perquisizioni domiciliari, 2 perquisizioni veicolari, 3 sequestri penali, 6 sequestri amministrativi, 8 comunicazioni di notizie di reato, 6 sanzioni amministrative. I sequestri hanno riguardato inoltre pesticidi usati per avvelenare i bocconi, un mestolo in legno, una siringa per iniettare le sostanze venefiche, un cucchiaio per dosare le sostanze, carne congelata ed altro materiale usato per la cattura illegale della fauna selvatica (reti, trappole, lacci in acciaio, munizioni, un coltello). Deciso a contrastare questo genere di reato, che prevede una lunga agonia degli animali, il Corpo forestale dello Stato, in Emilia Romagna, sta avviando un protocollo d'intesa con il Servizio veterinario.



A cura dell'ufficio stampa dell'Ispettorato generale del Corpo forestale dello Stato

http://www3.corpoforestale.it/flex/c.../IDPagina/2819
Ruggero jest offline   Reply With Quote
Old 09-12-2010, 09:09   #2
Ruggero
Member
 
Ruggero's Avatar
 
Join Date: Mar 2004
Location: Roma
Posts: 800
Default Corpo forestale dello stato

MALTRATTAMENTO: LA FORESTALE METTE I SIGILLI A UN RIFUGIO PER ANIMALI NELL'HINTERLAND MILANESE

Circa 100 cani e una decina di cavalli erano tenuti in condizioni incompatibili con la loro natura, in totale sporcizia e privi di riparo. La titolare dell'associazione che gestiva la struttura è stata denunciata per maltrattamento
C'erano anche un maiale e un agnello assieme al centinaio di cani e ai dieci cavalli che sono stati trovati in condizione di degrado dagli agenti del Corpo forestale in ricovero per animali nel comune di Nerviano, nel milanese. Diverse le Forze schierate in quest'operazione di polizia veterinaria per la tutela del benessere degli animali: gli uomini del Comando Stazione forestale di Garbagnate Milanese e del Nucleo Investigativo Provinciale di Polizia Ambientale e Forestale (NIPAF) di Milano, assieme ai medici del servizio veterinario e la polizia locale di Nerviano. I cani, meticci o di razza e di diverse taglie ed età, erano costretti a vivere in mezzo ai propri escrementi, all'interno di ricoveri fatiscenti e maleodoranti, realizzati con scadenti materiali di risulta. Liberi di girare all'interno della struttura, i cani in branco costituivano inoltre con la loro aggressività una minaccia continua per i cavalli, anch'essi privi di ripari dalle intemperie e senza un'adeguata disponibilità di acqua e cibo. Durante i controlli è stata persino rinvenuta la carcassa di una cavalla, morta da qualche giorno e occultata con teloni e bancali di legno. Per queste ragioni, la titolare dell'associazione è stata segnalata all'Autorità Giudiziaria per il reato di maltrattamento di animali, oltre che per gestione e smaltimento illecito di rifiuti. A seguito del sequestro, convalidato nel frattempo dalla Procura della Repubblica di Milano, gli animali sono stati trasferiti in più adatte strutture della zona.
Ruggero jest offline   Reply With Quote
Old 09-12-2010, 13:49   #3
Sirka
Member
 
Sirka's Avatar
 
Join Date: Apr 2004
Posts: 781
Default

Bene finalmente un pò di feccia umana è stata indagata accusata e spero con tutto il cuore che pagherà amaramente gli avvelenamenti di cui sono accusati !!!! Mi sento anche se in piccolissima parte "vendicata" anche se non è il termine giusto da usare.Speriamo che paghino come devono
Sirka jest offline   Reply With Quote
Old 09-12-2010, 17:40   #4
Giuliano
Master of Disaster
 
Giuliano's Avatar
 
Join Date: May 2010
Location: Genova
Posts: 258
Default

Quote:
Originally Posted by Sirka View Post
Bene finalmente un pò di feccia umana è stata indagata accusata e spero con tutto il cuore che pagherà amaramente gli avvelenamenti di cui sono accusati !!!! Mi sento anche se in piccolissima parte "vendicata" anche se non è il termine giusto da usare.Speriamo che paghino come devono
In galere non ci mettono nemmeno gli assassini purtroppo...se pubblicassero in nomi penso che non mi farei scrupoli a pestarli come si deve, vedi che poi i bocconi se l'infilano dove dico io!
__________________
Giuliano-Grisli-Akeela e le stelle in cielo Sheela Kiska e Olly.
Giuliano jest offline   Reply With Quote
Old 09-12-2010, 17:49   #5
Sirka
Member
 
Sirka's Avatar
 
Join Date: Apr 2004
Posts: 781
Default

lo so e probabilmente nemmeno questi finiranno in galera,non ti dico se capitassero a me cosa farei....
Sirka jest offline   Reply With Quote
Old 09-12-2010, 18:02   #6
Giuliano
Master of Disaster
 
Giuliano's Avatar
 
Join Date: May 2010
Location: Genova
Posts: 258
Default

Quote:
Originally Posted by Sirka View Post
lo so e probabilmente nemmeno questi finiranno in galera,non ti dico se capitassero a me cosa farei....
...quello che probabilmente gli faremmo tutti...
__________________
Giuliano-Grisli-Akeela e le stelle in cielo Sheela Kiska e Olly.
Giuliano jest offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 04:22.


Powered by vBulletin® Version 3.8.1
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
(c) Wolfdog.org