Go Back   Wolfdog.org forum > Italiano > Cosa è capace di fare un clc

Cosa è capace di fare un clc Storie per avvertire i futuri proprietari...e non solo per loro.

Reply
 
Thread Tools Display Modes
Old 01-12-2009, 18:00   #41
BrunoeSimona
Junior Member
 
BrunoeSimona's Avatar
 
Join Date: Mar 2009
Posts: 130
Default

Quote:
Originally Posted by Diego View Post
Scusa, ma queste 2 non le ho capite, potresti spiegarti meglio?
Intendevo che non ha attitudini (si parla di specificità di razza/attitudne di razza) in merito a particolari discipline.
Si sente molto parlare di CLC campioni in "soccorso", in "Obedience", in "Protezione Civile", "ricerca persone", ricerca sotto macerie" ed in altre attività, ma sinceramente non mi pare di averne visto uno fino ad oggi .
Nel caso la mia fosse solo una mancanza di osservazione, ritengo che i casi sporadici non possano essere ascritti all'attitudine, per fare un esempio, di un labrador, di un cane da pastore, di un cane guida per ciechi o da attacco e difesa.

La cosa è comunque anche normale dal momento che questo splendido cane è nato per fare semplicemente il "cane da corridoio" a -40°.

Bruno
BrunoeSimona jest offline   Reply With Quote
Old 01-12-2009, 18:03   #42
Diego
Gran Lup Mannar
 
Diego's Avatar
 
Join Date: Nov 2003
Location: Vaglio - Svizzera
Posts: 1,439
Default

Ah, OK!

Grazie!
__________________
Ciao, Diego & Shinook

...un'avventura indimenticabile...
Diego jest offline   Reply With Quote
Old 01-12-2009, 18:13   #43
LeoNairi
Junior Member
 
LeoNairi's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: San Donà di Piave (VE)
Posts: 41
Default

Per la mia pochissima esperienza ti posso solo dire:

Nairi a quasi 2 mesi e mezzo, 3 settimane fa un pò per gioco le ho insegnato i comandi base per una tranquilla convivenza:
il "seduta", il "ferma" e il "qua" e (dio mi fulmini se non è vero) li ha imparati in 10 minuti....sono rimasto basito. Ora li esegue discretamente bene tutti e 3.

Quando fa una cosa, sa cosa sta facendo e (soprattutto) SA SE lo potrebbe fare.
Ha un intelligenza e una furbizia che brucia in partenza moltissimi altri cani.
Quando ti guarda, ti mette in soggezione perchè lo sguardo ti attraversa.
Quando gli parli ti guarda dritto negli occhi e ti ascolta. (solo il collie e pochi altri cani fanno questo).
La mia risposta è quindi: un cane "parecchio sveglio", oltre ad essere (a mio parere) tremandamente bellissimo esteticamente

Non dimentichiamo però che è:
- un aratro (buche in giardino)
- un impresa di demolizioni (mangia qualsiasi cosa....compresa la cuccia!)
- un falegname (fa segatura di qualsiasi oggetto in legno)
- un adetto agli infissi (ha graffiato le porte, ora ha smesso per paura del super liquidator )
- meccanico di biclette (le ha masticate....tutte)

Da tanto, ma bisogna essere pronti a dargli tanto
__________________

Leonardo e Nairi

LeoNairi jest offline   Reply With Quote
Old 01-12-2009, 18:24   #44
duska
Member
 
Join Date: Dec 2004
Posts: 771
Default

Quote:
Originally Posted by Tesla View Post
Salve a tutti mi chiamo Federico e questo è il mio primo post.
Da qualche giorno leggo il vostro forum per farmi un idea su questa razza a me sconosciuta fino a qualche settimana fa.

Riassumendo quello che ho capito: il clc è un cane impegnativo dal punto di vista caratteriale ed economico.

Ora la domanda che vorrei porvi è: perchè scegliere un clc piuttosto che un altra razza?
Perchè un CLC è per la vita, nel senso che qualsiasi altro cane ti permetterà di vivere a prescindere da lui, mentre il CLC si prende tutto... pensaci bene non è cosa da poco, ti faccio un esempio, da quando abbiamo questo cane io e mia moglie abbiamo "rinunciato" a viaggi dove non sia possibile portare il cane, abbiamo provato ad affidarlo a pensioni, anche qualificate, con esiti disastrosi, ovviamente questo è "solo" un esempio e ovviamente "solo" la mia esperienza, però se mi permetti un consiglio, quando ascolti qualcuno che possiede un CLC valuta esperienze non inferiori ai 3-4 anni, diffida di chi ha il cucciolone da sei mesi un anno, l'entusiasmo è una cosa bellissima, l'esperienza di tre-cinque anni di "casini" è sicuramente più affidabile.
Detto questo se decidi di vivere per il tuo cane, beh! credo che il CLC non abbia alternative è superiore in tutto, ma insito, ad una unica condizione:
DEVI VIVERE PER LUI.
ciao e auguri
duska jest offline   Reply With Quote
Old 01-12-2009, 18:52   #45
franz+etienne+wonka
Member
 
Join Date: Feb 2009
Posts: 957
Default

beh Duska il mio ha 9 mesi,ma stai tranquillo che non ne parlo con entusiasmo come se tutti i casini che ci ha fatto e le madonne dette al cielo non fossero mai state dette o fossero cosine da nulla,non tanto x i soldi spesi,ma proprio a livello di sfregio personale e di "cambiamenti di stile di vita",perchè io so essere obiettiva.
Amo i miei cani,entrambi,ma Etienne è quello che mi fa disperare di +.
una passeggiata non è+ una tranquilla passeggiata.devi metterti le scarpe chiodate x puntellarti nella terra se vede una altro cane,devi avere 8.000 occhi,anche nel sedere xchè non si sa mai che oltre magari al cane che passa,gli sta sulle balle anche l'uomo/donna/bambino/extra/postino etc etc..vai a sapere cosa gli da da fare...mah...
Il contatto è estremamente fisico con lui,mentre Wonka si appoggia sui piedi x farsi accarezzare,Etienne ti placca come un giocatore di rugby.e ti da delle testate in faccia che va a finire che mi devo rifare gli zigomi!
Dove stanno loro,tutto ormai è stato scannerizzato da lui e il masticabile è stato masticato,il "toglibile"tolto e il graffiabile graffiato.
Il giardino è una trincea,se x sbaglio metti il piede su uno dei suoi buchi,vieni seppellito.
Non ne parlo con entusiasmo xchè il mazzo che ci siamo fatti x farlo socializzare in questi 9 mesi,di punto in bianco sembra acqua fresca e mi incazzo come una biscia!!le ore passate a pulire vomito e diarrea dalla macchina e da Wonka xchè in macchina stava male,ma abbiamo continuato a tenuto botta xchè i nostri cani ce li vogliamo godere dappertutto,tutte le serate a portarlo in giro,in mezzo alla gente,in mezzo ad altri cani..puff.un bel sogno e nulla +.
e mi sento una fallita.
ma non mollo,vacca boia!siamo+ testoni noi di lui!non esiste che loro 2 rimangano a casa senza di noi.le vacanze le facciamo con loro 4(oltre loro 2 anche 2 gatti) e se non ci sono posti che ci prendono,vaffankubo,faremo un mutuo a 200 anni e ci compriamo anche il camper(doppio)cosi risolviamo il problema.
ma non ne parlo con entusiasmo..anche se hanno 9 mesi e mezzo.
franz+etienne+wonka jest offline   Reply With Quote
Old 01-12-2009, 19:22   #46
duska
Member
 
Join Date: Dec 2004
Posts: 771
Default

Quote:
Originally Posted by franz View Post
beh Duska il mio ha 9 mesi,ma stai tranquillo che non ne parlo con entusiasmo come se tutti i casini che ci ha fatto e le madonne dette al cielo non fossero mai state dette o fossero cosine da nulla,non tanto x i soldi spesi,ma proprio a livello di sfregio personale e di "cambiamenti di stile di vita",perchè io so essere obiettiva.
Amo i miei cani,entrambi,ma Etienne è quello che mi fa disperare di +.
una passeggiata non è+ una tranquilla passeggiata.devi metterti le scarpe chiodate x puntellarti nella terra se vede una altro cane,devi avere 8.000 occhi,anche nel sedere xchè non si sa mai che oltre magari al cane che passa,gli sta sulle balle anche l'uomo/donna/bambino/extra/postino etc etc..vai a sapere cosa gli da da fare...mah...
Il contatto è estremamente fisico con lui,mentre Wonka si appoggia sui piedi x farsi accarezzare,Etienne ti placca come un giocatore di rugby.e ti da delle testate in faccia che va a finire che mi devo rifare gli zigomi!
Dove stanno loro,tutto ormai è stato scannerizzato da lui e il masticabile è stato masticato,il "toglibile"tolto e il graffiabile graffiato.
Il giardino è una trincea,se x sbaglio metti il piede su uno dei suoi buchi,vieni seppellito.
Non ne parlo con entusiasmo xchè il mazzo che ci siamo fatti x farlo socializzare in questi 9 mesi,di punto in bianco sembra acqua fresca e mi incazzo come una biscia!!le ore passate a pulire vomito e diarrea dalla macchina e da Wonka xchè in macchina stava male,ma abbiamo continuato a tenuto botta xchè i nostri cani ce li vogliamo godere dappertutto,tutte le serate a portarlo in giro,in mezzo alla gente,in mezzo ad altri cani..puff.un bel sogno e nulla +.
e mi sento una fallita.
ma non mollo,vacca boia!siamo+ testoni noi di lui!non esiste che loro 2 rimangano a casa senza di noi.le vacanze le facciamo con loro 4(oltre loro 2 anche 2 gatti) e se non ci sono posti che ci prendono,vaffankubo,faremo un mutuo a 200 anni e ci compriamo anche il camper(doppio)cosi risolviamo il problema.
ma non ne parlo con entusiasmo..anche se hanno 9 mesi e mezzo.
Ovviamente non volevo riferirmi a nessun in particolare, ma viste le esperienze (recenti e non) dove alla fine chi ci rimette è sempre il cane, insisto nel dire che è molto più attendibile chi questo cane lo possiede da diverso tempo e quindi aldilà delle buone intenzioni dimostra con i fatti di aver accettato di vivere con e per il proprio cane, impegno questo non da e per tutti, compreso il sotttoscritto che dopo quasi cinque anni ancora oggi mi capita di dire: MA CHI ME L'HA FATTO FARE?
Ecco credo sia importantissimo per chi si approccia a questo, comunque meraviglioso, animale, avere ben chiaro e stampato in testa a cosa va incontro. Quello che state facendo voi con il vostro è sicuramente ammirevole ma in ogni caso nella media di chi possiede un CLC, poi ovviamente, ci sono quelli più fortunati o più bravi, il fatto è che quasi tutti noi all'inizio credevamo di essere più bravi se non più fortunati... capito il concetto? Se ci si avvicinasse alle situazioni (in questo caso ad una razza canina) con un po più di umiltà, tante delusioni e conseguenti dolori per noi ma sopratutto per il cane si eviterebbero ed è per questo che non mi stancherò mai di dire e scrivere:
vuoi prendere un CLC? sei sicuro? sai a cosa vai incontro? credi di essere in grado? saprai reggere per 12/15 anni? ecc ecc
Naturalmente va da se che ci sono anche le gioie e le soddisfazioni, ma per me è più importante cercare di evitare tutti gli abbandoni che la cronaca recente di questo sito testimonia con sempre più frequenza, purtroppo...
Comunque bravi, vaccaboia non mollate! dopo i due anni le cose andranno un filino meglio
Ciao e auguri
duska jest offline   Reply With Quote
Old 01-12-2009, 20:35   #47
maghettodelboschetto
Distinguished Member
 
maghettodelboschetto's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: Bergamo
Posts: 3,057
Default

Quote:
Originally Posted by BrunoeSimona View Post
La cosa è comunque anche normale dal momento che questo splendido cane è nato per fare semplicemente il "cane da corridoio" a -40°.

Cane da corridoio??? E cioè, l'anticamera der salotto?

Personalmente lo apprezzo come cane da compagnia, cane da branco.

La sua principale dote distintiva è l'intelligenza
(ma anche ogni dote ha il rovescio della medaglia,
nel caso specifico la possibilità di prenderti per il naso)

E' un cane normale, semplicemente sovvradotato.

Facendo paragoni, rispetto ad altri cani è come paragonare un investimento derivato a un investimento obbligazionario:
alta possibilità di guadagni, ma accompagnata da un rischio maggiore.

Il fatto che possa essere distruttivo verso oggetti è forse il rischio minore, rischio che cmq potrebbe anche essere gestito.

A leggere in giro il rischio maggiore è che possa avere problemi nel relazionarsi con altri canil, o peggio ancora verso persone umane.
__________________
maghettodelboschetto jest offline   Reply With Quote
Old 01-12-2009, 21:00   #48
wildwolf
Strange Member
 
wildwolf's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: Pergine /Vs Trentino
Posts: 884
Default

Quote:
Originally Posted by Diego View Post
Ehm... torna un attimo a terra e considera che qui scrivono in totale ca. 30 - 40 proprietari (forse neanche). Tutti sono più o meno soddisfatti del CLC. Alcuni entusiasti, ma anche un poco incoscienti (nel senso che non hanno coscienza) di ciò che veramente significa gestire un cane (ogni riferimento ecc. ecc.) o che hanno condizioni quotidiane adatte.

Quasi tutti dimentichiamo le difficoltà (ansia da sep., diffidenza, dominanza, ecc.) o peggio a volte cadiamo nell'errore di sminuirle o giustificarle come "il carattere del lupo" .

Di certo qui non scrive praticamente nessuno di quelli che il CLC non riescono più a sopportarlo e non sanno più che pesci pigliare o di quelli che hanno dovuto fare i conti con 4 canini sguainati davanti al naso e men che meno quelli che con una scusa o l'altra l'hanno dato via o messo in canile.

Valuta e soppesa quindi bene le risposte e se ne hai occasione contatta qualche proprietario in zona che sicuramente sarà felice di mostrarti le "qualità" del CLC dal vivo .

Ah...se ne hai tempo contatta anche qualche campo e parla con qualche cinofilo "imparziale".

Detto questo, quoto molto dei lati sottolineati più sopra, non sono ancora sicuro per alcuni se considerarli lati positivi o negativi di un cane.

Bellissimo Diego e verissimo..
Sto in scrivendo in questo momento su Forum Tedesco, lo stesse riflessioni...
Riguardando, la questione Verita e Bugie su CLC, e avevo scritto praticamente lo stessa risposta..
Manca un riferimento numerico di Cani che hanno in arco della loro vita cambiato famiglia a cause varie..(sopratutto incapacità di gestione) ma sè qualcuno di voi( sono un disastro su computer) avrebbe la voglia di fare una ricerca (non so sè possibile, tecnicamente),di quanti Clc sono stati venduti nell ultimo anno( altrimenti troppo impegnativo) e quanti hanno cambiato proprietario, per avere una proporzione, di resistenza dei nuovi proprietari..
Credo qualche ricerca numerica alcune volte sarebbe molto utile...
__________________

Allora guardami negli occhi e capirai che io ti amo ancora...
wildwolf jest offline   Reply With Quote
Old 01-12-2009, 21:44   #49
FRANCESCA
Senior Member
 
FRANCESCA's Avatar
 
Join Date: Apr 2008
Location: Cantagallo
Posts: 1,934
Default

Quote:
Originally Posted by duska View Post
DEVI VIVERE PER LUI.
Solo un'appunto, non "devi vivere per lui" ma "VIVI PER LUI"
Non è una cosa che qualcuno ti impone di fare, quando hai un CLC ti viene naturale. Almeno per me è così. Se vado in qualche posto e loro non ci sono, non riesco a godermi appieno la giornata, una parte della mia testa resta constantemente a pensare a loro.

E' un cane che sa dare tanto ma che chiede anche tanto.
E' bellissimo anche per questo.
__________________
Francesca, Leonardo, Duccio & Branko
FRANCESCA jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 10:12   #50
duska
Member
 
Join Date: Dec 2004
Posts: 771
Default

Quote:
Originally Posted by FRANCESCA View Post
Solo un'appunto, non "devi vivere per lui" ma "VIVI PER LUI"
Non è una cosa che qualcuno ti impone di fare, quando hai un CLC ti viene naturale. Almeno per me è così. Se vado in qualche posto e loro non ci sono, non riesco a godermi appieno la giornata, una parte della mia testa resta constantemente a pensare a loro.

E' un cane che sa dare tanto ma che chiede anche tanto.
E' bellissimo anche per questo.

Sostanzialmente d'accordo con te che con il tuo ragionamento dimostri di essere il "proprietario ideale" del CLC, ma la questione è appunto questa:
Quanti tra coloro che decidono di prendere un CLC sono coscienti che dovranno vivere per lui?
Partendo da questo ragionamento e osservando il numero degli abbandoni (di cui siamo a conoscenza solo in minima parte occhio!!!) riprendo il discorso sugli allevatori (professionali e non ) che a quanto sembra il problema non se lo pongono proprio ( salvo naturalmente le poche eccezioni che tutti conosciamo).
Nei paesi più "evoluti" del nostro, gli allevatori "amatoriali" sono veramente minimi ed occasionali, la maggioranza degli animali sono sterilizzati ( orrore, orrore) riservando a pochi, selezionati nonchè professionali e FISCALIZZATI allevatori la responsabilità di decidere se dare o non dare il cucciolo all'appassionato di turno ben coscienti che se lo danno alla persona sbagliata, fanno un danno alla razza e di conseguenza al "loro" business... fantascienza? per molti di noi si, per la maggioranza dei cani abbandonati nei canili pure....
duska jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 11:02   #51
Jal
Nagi e Ishta e Panuhsè
 
Jal's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: Grosseto, Maremma...Mainland incognita
Posts: 3,298
Send a message via MSN to Jal
Default

per la domanda inversa:
"perchè non prendere con se un CLC"
credo di essere un buon fabbricante di risposte..
è il secondo potenziale proprietario (con orecchi, occhi e cervello connessi) di CLC che "metto in fuga" in un paio di mesi.
questa volta ci son volute tre ore di full-immersion e di chiacchere per verder sciogliersi come neve al sole gli altrui solidi intendimenti e buone intenzioni; vedere on-site come si comporta una coppia di CLC in famiglia, sentire dal vivo quale è stato il "percorso" per arrivare al mio comunque ritengo magro risultato vale più di cento pagine a sfondo blu e consolida i miei folli utopici convincimenti riguardo l'obbligo di legge ad un percorso guidato di selezione dei propietari.
__________________
Ciao! Andrea Loredana Jacopo e Nagi & Ishta & Panuhsè

"... io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero
quanto colui che ha cento navi in mare..." Black Samuel Bellamy, Pirata
Jal jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 11:17   #52
FRANCESCA
Senior Member
 
FRANCESCA's Avatar
 
Join Date: Apr 2008
Location: Cantagallo
Posts: 1,934
Default

Quote:
Originally Posted by duska View Post
Quanti tra coloro che decidono di prendere un CLC sono coscienti che dovranno vivere per lui?
Quando ho deciso di prendere un CLC anche io non conoscevo affatto la razza. Io volevo un compagno di vita non un peluche da tirare fuori quando ne avessi voglia. Il Clc impegna più tempo di un altro cane,è vero, ma è anche vero che la partenza deve essere la stessa per qualsiasi razza ed è l'amore per i cani.
__________________
Francesca, Leonardo, Duccio & Branko
FRANCESCA jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 11:17   #53
duska
Member
 
Join Date: Dec 2004
Posts: 771
Default

Quote:
Originally Posted by Jal View Post
per la domanda inversa:
"perchè non prendere con se un CLC"
credo di essere un buon fabbricante di risposte..
è il secondo potenziale proprietario (con orecchi, occhi e cervello connessi) di CLC che "metto in fuga" in un paio di mesi.
questa volta ci son volute tre ore di full-immersion e di chiacchere per verder sciogliersi come neve al sole gli altrui solidi intendimenti e buone intenzioni; vedere on-site come si comporta una coppia di CLC in famiglia, sentire dal vivo quale è stato il "percorso" per arrivare al mio comunque ritengo magro risultato vale più di cento pagine a sfondo blu e consolida i miei folli utopici convincimenti riguardo l'obbligo di legge ad un percorso guidato di selezione dei propietari.

Perle di saggezza... meriti proprio una citazione di Catone:

" i saggi traggono più insegnamento dagli stolti, poichè i saggi evitano gli errori degli stolti, ma gli stolti non imitano i successi dei saggi...
duska jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 11:23   #54
duska
Member
 
Join Date: Dec 2004
Posts: 771
Default

Quote:
Originally Posted by FRANCESCA View Post
Quando ho deciso di prendere un CLC anche io non conoscevo affatto la razza. Io volevo un compagno di vita non un peluche da tirare fuori quando ne avessi voglia. Il Clc impegna più tempo di un altro cane,è vero, ma è anche vero che la partenza deve essere la stessa per qualsiasi razza ed è l'amore per i cani.

Allora diciamo che il tuo CLC ha avuto "culo"... ma non possiamo pensare che a tutti vada così... del resto lo dimostrano i fatti... concordo con te che ciò vale per tutti i cani o animali in genere ma diciamo che ci sono razze canine che "sopportono" meglio del CLC la poca attenzione o il disinteresse del proprietario...
duska jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 11:28   #55
franz+etienne+wonka
Member
 
Join Date: Feb 2009
Posts: 957
Default

Quote:
Originally Posted by FRANCESCA View Post
Quando ho deciso di prendere un CLC anche io non conoscevo affatto la razza. Io volevo un compagno di vita non un peluche da tirare fuori quando ne avessi voglia. Il Clc impegna più tempo di un altro cane,è vero, ma è anche vero che la partenza deve essere la stessa per qualsiasi razza ed è l'amore per i cani.
io ti quoto,perchè sono d'accordissimo con te.
Chi prende un cane,QUALSIASI CANE,deve essere consapevole che non un impegno a intermittenza.d'inverno ce l'ho,x natale lo sbologno x la settimana bianca,in primavera ce l'ho,d'estate lo sbologno x le ferie etc etc..
qualsiasi cane non è da appoggiare in giardino e dargli solo da mangiare e pulire la cacca,fare il giro di 3 minuti e mezzo e bona lè.
un cane,QUALSIASI, deve vivere il padrone e viceversa.
Fortunatamente noi non viviamo+ di tanto l'ansia da abbandono con Etienne xchè c'è Wonka,ma ciò non toglie che ogni momento libero che abbiamo siamo con loro.Le sere sul divano sono un bel ricordo..la nostra cena è di 15 minuti compreso sparecchiare..e poi voliamo giù da loro a fare la passeggiata..appena possiamo ci facciamo vivere e li viviamo.
franz+etienne+wonka jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 11:31   #56
franz+etienne+wonka
Member
 
Join Date: Feb 2009
Posts: 957
Default

Quote:
Originally Posted by duska View Post
ma diciamo che ci sono razze canine che "sopportono" meglio del CLC la poca attenzione o il disinteresse del proprietario...
qua invece dissento xchè ho l'esempio attaccato a casa.
un bastardino di pitbull piange dalla mattina alla sera xchè i suoi padroni non hanno+ tempo x lui..penso che non vada a razze,la distinzione,ma ancora+ semplicemente,a soggetto.
franz+etienne+wonka jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 11:56   #57
Diego
Gran Lup Mannar
 
Diego's Avatar
 
Join Date: Nov 2003
Location: Vaglio - Svizzera
Posts: 1,439
Default

Quote:
per la domanda inversa:
"perchè non prendere con se un CLC"
Molte altre razze ti "perdonano" più facilmente gli errori (mancanze); il CLC le sottolinea e le evidenzia!!!!

Detto ciò mi permetto di riprendere e correggere l'affermazione di Duska:

Quote:
Detto questo se decidi di vivere per il tuo cane, beh! credo che il CLC non abbia alternative è superiore in tutto, ma insito, ad una unica condizione:
DEVI VIVERE PER LUI.
DEVI CRESCERE (dal punto di vista cinofilo) PER LUI

(e questa è una delle esperienze più affascinanti che si possano vivere)
__________________
Ciao, Diego & Shinook

...un'avventura indimenticabile...

Last edited by Diego; 02-12-2009 at 11:58.
Diego jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 12:42   #58
Jal
Nagi e Ishta e Panuhsè
 
Jal's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: Grosseto, Maremma...Mainland incognita
Posts: 3,298
Send a message via MSN to Jal
Default

il CLC le sottolinea e le evidenzia!!!!

e pensa te ad esser un pochino ricettivi che vantaggio può esser questo..
tenendo poi di conto i "tempi lunghi" di recupero che ti lascia..
la sua plasmabilità ti da così ampiamente modo di rimediare attuando il comandamento:

DEVI CRESCERE (dal punto di vista cinofilo) PER LUI

e se si è aperti mentalmente e/o disponibili a riconoscersi spazi di crescita tutto si affronta e si risolve...

se invece si è convinti di esser nati saputi..alla prime curve (già scritto..) Sbam!..e ti perdi "una delle esperienze più affascinanti che si possano vivere" con in più la responsabilità di aver trasformato il famoso "diamante grezzo" in un pezzo di carbone umido...
__________________
Ciao! Andrea Loredana Jacopo e Nagi & Ishta & Panuhsè

"... io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero
quanto colui che ha cento navi in mare..." Black Samuel Bellamy, Pirata
Jal jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 12:59   #59
duska
Member
 
Join Date: Dec 2004
Posts: 771
Default

Quote:
Originally Posted by franz View Post
qua invece dissento xchè ho l'esempio attaccato a casa.
un bastardino di pitbull piange dalla mattina alla sera xchè i suoi padroni non hanno+ tempo x lui..penso che non vada a razze,la distinzione,ma ancora+ semplicemente,a soggetto.

"naturalmente" mi spiego sempre male... sul piano del diritto e dell'etica TUTTI i cani, ma meglio dire tutti gli animali hanno il diritto di vivere una situazione consona alla loro natura... per "sopportano" intendevo dire che sono meno problematici, creano meno casini, insomma si addattano meglio (pur soffrendo) va meglio così?
Vai in un canile dove c'è un CLC e confrontalo o parla con un (meraviglioso) volontario che ha avuto l'esperienza di avere un CLC "detenuto" rispetto alla media - ho detto media- degli altri cani e vedi cosa ti risponde.
duska jest offline   Reply With Quote
Old 02-12-2009, 14:00   #60
franz+etienne+wonka
Member
 
Join Date: Feb 2009
Posts: 957
Default

...un mini canile lo vedo sotto il mio balcone,dove c'è il piccolo bastardino di pitbull.
vede i miei giocare in giardino e piange come un matto,sente le voci mie e del mio moroso e piange,passa della gente e piange/abbaia.la ragazza è in casa tutto il giorno coi figli.e il cane solo..
alla sera gli dan la cena,che x loro dare tortellini e mozzarella di bufala al cane,vuol dire che gli si vuole bene..certo...e un giretto di 10 minuti..poi solo di nuovo..
franz+etienne+wonka jest offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 01:49.


Powered by vBulletin® Version 3.8.1
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
(c) Wolfdog.org