Go Back   Wolfdog.org forum > Italiano > Nutrizione e salute

Nutrizione e salute Come alimentare un clc, informazioni sui mangimi, vaccinazioni, cosa fare in caso di malattia...

Reply
 
Thread Tools Display Modes
Old 21-06-2006, 00:34   #1
vogliotti.loredana
Member
 
Join Date: May 2005
Posts: 530
Default vaccino contro filaria

riporto quanto mi è giunto essendo iscritta alle news di un gruppo di animalisti.




Cari ragazzi, come va?
Vorrei informarvi di una brutta esperienza avuta con Kim questa settimana.
Per la prima volta,dietro consiglio del veterinario, invece che le solite
pasticche di cardotek gli ho fatto la puntura annuale contro la filaria.
Sabato mattina inoculazione, domenica pomeriggio Kim inizia con
vomito,diarrea e malessere generale molto acuti.
Andiamo avanti per tre giorni,non mangia,non beve e continua a vomitare. Per
il veterinario basta un antiacido perchè al telefono decide che si tratta di
una gastroenterite.
Insistiamo perchè lo visiti perchè secondo noi è una possibile reazione al
vaccino ma niente da fare ci dice di aspettare.
Al quarto giorno la sera ci accorgiamo che la cute è ricoperta di piaghette
rosse.
A quel punto lo ricoveriamo d'urgenza alla clinica S.marco dove rimane per
un giorno. Dalle analisi risulta una violenta reazione al vaccino e uno
stato di forte disidratazione.
Adesso è in convalescenza e speriamo se la sia cavata per questa volta.
Da una ricerca su internet ho visto che questo vaccino commercializzato in
Italia col nome di Guardian SR ha dato seri problemi in USA e Canada.
In questi paesi si chiama Proheart6, ma è identico al nostro (moxidectina).
Nel 2004 la FDA americana ha ricevuto più di 5000 report di effetti
collaterali gravi di cui 500 casi ad esito infausto.
La casa produttrice ha allora ritirato dal mercato il prodotto accampando
scuse sulla possibiltà che alcuni lotti non fossero sterili.
Successivamente il farmaco è stato rimesso in commercio ma a tutti i
veterinari è stata spedita una lettera dove si spiegavano i possibili
effetti collaterali ed anche l'etichetta delle avvertenze è stata cambiata.
In Canada a tutt'oggi ne sconsigliano ufficialmente l'uso.
Da noi viene stranamente spacciato come la soluzione più semplice e sicura
per la filariosi.
Non voglio entrare nel dettaglio se il Guardian sia da bandire o no , ma
visto che tendenzialmente ha dato grossi problemi (una casa farmaceutica non
ritira un farmaco di sua volontà se è tutto apposto)i veterinari ed il mio
ex veterinario in primis dovrebbero avere l'obbligo prima morale e poi
legale di prospettare le potenziali controindicazioni.
Kim non ha mai dato segni di intolleraza verso vaccini o medicinali e in
quel momento godeva di ottima salute.
Vi prego di diffondere il più possibile questa notizia sul Guardian perchè
la gente non si trovi brutte sorprese.
In ogni caso le tavolette masticabili risolvono egregiamente il problema
senza alcuna controindicazione.
vogliotti.loredana jest offline   Reply With Quote
Old 21-06-2006, 11:38   #2
BWolf
Ely, Yuk e Megh
 
BWolf's Avatar
 
Join Date: Mar 2006
Location: Bologna
Posts: 1,002
Send a message via MSN to BWolf Send a message via Skype™ to BWolf
Default

Gabibbo sono assolutamente d'accordo con te.

Questo un fatto di cui sono a conoscenza personalmente:

Ad un clc viene fatta la puntura annuale contro la filaria. Dopo un paio di giorni il cane muore.
Alle verifiche del caso, la casa farmaceutica è tra i supervisori.
L'esito dell'autopsia rivela che NON c'è nessun rapport tra decesso e la puntura. La cosa finisce lì. Quindi nessun responsabile.
Il veterinario che aveva seguito il cane e ed il caso ora sconsiglia vivamente di somministrare il vaccino anuale e se un proprietaario proprio insiste gli fa firmare una liberatoria per tutelarsi contro qualsiasi "inconveniente".

La cosa può essere una coincidenza e la probabilità che si verifichino effetti collaterali è bassissima, i problemi legali riscontrati negli Stati Unita potrebbero essere frutto di un cloppotto clamoroso nei confronti della casa farmaceutica. Non lo so, e non sarò mai in grado di saperlo, ma se la pastiglia mensile è sicura perchè rischiare? Per paura di dimenticarsi? Beh, basta inserire un allarme nel proprio cellulare per i mesi estivi, oppure segnarlo, alla vecchia, sul calendario.

Fate vobis, noi abbiamo una grande "F" rossa su tutti i quindici del mese

Lupo avvisato ...

BWolf
BWolf jest offline   Reply With Quote
Old 21-06-2006, 13:06   #3
vogliotti.loredana
Member
 
Join Date: May 2005
Posts: 530
Default vaccino

Quote:
Originally Posted by BWolf
Gabibbo sono assolutamente d'accordo con te.



BWolf
Grazie Bwolf ora ho le idee piu' chiare su tutto, non credo che tutti questi vaccini siano poi molto sicuri, dipende molto se il vacciono è morto o attenuato...anche io somministro la compressa per la filaria anche se alle volte mi domando se faccio bene a farlo a tutti i cani...solo juba si potrebbe spostare dall'allevamento per la monta, mentre gli altri due ...no, la nostra non è zona di zanzare...tu che mi consigli???? grazie Lory
vogliotti.loredana jest offline   Reply With Quote
Old 21-06-2006, 14:31   #4
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default

Io ho usato questo prodotto per un mio cane e devo dire che fortunatamente non ho mai avuto problemi direttamente legati.

Ma credo che NON si tratti di un vaccino che genera anticorpi.

Bensì si tratta di un prodotto che viene inoculato sotto cute e che rilascia nel tempo quelle dosi necessarie (costitutite da microcapsule che si aprono col tempo (così ho capito)) e sostitutive della normale compressa somministrata mensilmente.

Anche nel GUARDIAN compresse c'è lo stesso principio attivo di quello iniettabile GUARDIAN S/R e cioè il moxidectin.
Mentre invece nel Cardotek c'è l'Ivermectina
Nel Cardotek PLUS in più c'è il Pirantel.

E cmq in qualsiasi modo si voglia,
sono tutti principi attivi tossici in quanto devono uccidere le eventuali larve formatisi e prevenirne la formazione,
tossici come anche tutti i vermifughi,
importante è NON superare la giusta dose perchè potrebbe anche essere letale.
E' VERISSIMO che il GUARDIAN S/R è stato ritirato dal commercio negli Stati Uniti perchè pare che il principio attivo non sempre veniva rilasciato nel tempo, ma tutto assieme, determinando una intossicazione con eventuale morte del soggetto.

così è stato detto a me!

http://www.millenniumdogs.net/vermi/...larioidea.html
che schifo!


Quote:
Originally Posted by BWolf
se la pastiglia mensile è sicura perchè rischiare? Per paura di dimenticarsi?
BWolf
NO!
il problema è che, ad esempio, una mia clc un pò "stronzetta"
si risputa sempre la pastiglia e se gliela pianto in gola,
la rivomita anche dopo mezzora,
-: non si sà mai, magari è veleno!:-
quindi spesso se la riprende due volte! per non rischiare e anche dentro una bistecca di 1 cm, la individua e la risputa....inevitabilmente.
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 21-06-2006, 14:54   #5
BWolf
Ely, Yuk e Megh
 
BWolf's Avatar
 
Join Date: Mar 2006
Location: Bologna
Posts: 1,002
Send a message via MSN to BWolf Send a message via Skype™ to BWolf
Default

Lory,
mi spiace non poter esserti d'aiuto. Non conosco la tua zone e, soprattutto, non sono un veterinario . Quindi non mi sento di indicarti cosa fare. Magari qualcuno più esperto di me potrà risponderti qui sul forum, comunque prova a rivolgerti a qualcuno di fiducia... magari un vet !

ciao,

Stefano

http://spaces.msn.com/runningwolves
BWolf jest offline   Reply With Quote
Old 21-06-2006, 17:26   #6
delphine
Junior Member
 
delphine's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Posts: 227
Default Re: vaccino

Quote:
Originally Posted by gabibbo
non credo che tutti questi vaccini siano poi molto sicuri, dipende molto se il vacciono è morto o attenuato...
Io sono estremamente favorevole alle vacccinazioni, e sinceramente credo sarebbe davvero un grave errore non vaccinare i proprio cani ad es. contro cimurro, epatite, leptospirosi, parvovirosi, rabbia.

E non mi faccio poi troppi problemi pensando a come è stato ottenuto il vaccino.

Nel caso del cimurro ad esempio, la profilassi vaccinale impiega un vaccino ottenuto con virus vivo attenuato omologo da cellule canine.

Nel caso dell'epatite infettiva, il vaccino è ottenuto con l'impiego dell'antigene 2 per evitare così tutte quelle reazioni di edema della cornea che si verificavano con i vecchi vaccini.

Nel caso della parvovirosi il vaccino è ottenuto da virus omologo.

Nel caso della leptospirosi il vaccino è costituito su colture inattivate di leptospire, e per questo dà una bassa immunità limitata nel tempo.

Nel caso della vaccinazione antirabbica, molte sono state soprattutto in passato le dicerie, basate più su ignoranza e superstizione che su basi scientifiche.

Il problema effettivo, in passato, risiedeva nel fatto che la vaccinazione antirabbica era fatta su colture di albume d'uovo.

Pertanto il vaccino, essendo fatto su un substrato proteico diverso da quello del cane (le proteine di pollo sono diverse dalle proteine di cane), quando veniva inoculato poteva dare reazioni allergiche o shock anafilattici di considerevole entità.

Poteva intaccare gli epiteli gli epiteli sensoriali olfattivi come in tutte le reazioni allergiche.

Oggi i vaccini antirabbici sono innanzitutto spenti, inoltre il substrato proteico è quello canino, e quindi le proteine sono omologhe (stessa specie di provenienza), pertanto i problemi allergici sono stati eliminati.

Infine, il farmaco nella formulazione iniettiva per la filaria NON è un vaccino, ed in merito a quel farmaco si è scritto diverse volte, io stessa l'ho fatto, mettendo in guardia i proprietari di cani dagli eventuali rischi e/o effetti collaterali, sia su WD sia sul forum Galc, sia sulla lista pubblica di Yahoo:

http://www.wolfdog.org/php/index.php...r=asc&start=15

http://canelupocecoslovacco.forumup....oslovacco.html

ciao
sabrina
delphine jest offline   Reply With Quote
Old 21-06-2006, 23:56   #7
vogliotti.loredana
Member
 
Join Date: May 2005
Posts: 530
Default Re: vaccino

Quote:
Originally Posted by delphine
Quote:
Originally Posted by gabibbo
non credo che tutti questi vaccini siano poi molto sicuri, dipende molto se il vacciono è morto o attenuato...
Io sono estremamente favorevole alle vacccinazioni, e sinceramente credo sarebbe davvero un grave errore non vaccinare i proprio cani ad es. contro cimurro, epatite, leptospirosi, parvovirosi, rabbia.

E non mi faccio poi troppi problemi pensando a come è stato ottenuto il vaccino.

Nel caso del cimurro ad esempio, la profilassi vaccinale impiega un vaccino ottenuto con virus vivo attenuato omologo da cellule canine.

Nel caso dell'epatite infettiva, il vaccino è ottenuto con l'impiego dell'antigene 2 per evitare così tutte quelle reazioni di edema della cornea che si verificavano con i vecchi vaccini.

Nel caso della parvovirosi il vaccino è ottenuto da virus omologo.

Nel caso della leptospirosi il vaccino è costituito su colture inattivate di leptospire, e per questo dà una bassa immunità limitata nel tempo.

Nel caso della vaccinazione antirabbica, molte sono state soprattutto in passato le dicerie, basate più su ignoranza e superstizione che su basi scientifiche.

Il problema effettivo, in passato, risiedeva nel fatto che la vaccinazione antirabbica era fatta su colture di albume d'uovo.

Pertanto il vaccino, essendo fatto su un substrato proteico diverso da quello del cane (le proteine di pollo sono diverse dalle proteine di cane), quando veniva inoculato poteva dare reazioni allergiche o shock anafilattici di considerevole entità.

Poteva intaccare gli epiteli gli epiteli sensoriali olfattivi come in tutte le reazioni allergiche.

Oggi i vaccini antirabbici sono innanzitutto spenti, inoltre il substrato proteico è quello canino, e quindi le proteine sono omologhe (stessa specie di provenienza), pertanto i problemi allergici sono stati eliminati.

Infine, il farmaco nella formulazione iniettiva per la filaria NON è un vaccino, ed in merito a quel farmaco si è scritto diverse volte, io stessa l'ho fatto, mettendo in guardia i proprietari di cani dagli eventuali rischi e/o effetti collaterali, sia su WD sia sul forum Galc, sia sulla lista pubblica di Yahoo:

http://www.wolfdog.org/php/index.php...r=asc&start=15

http://canelupocecoslovacco.forumup....oslovacco.html

ciao
sabrina
Come nell'essere umano la vaccinazione comporta dei rischi, ma si sa...vacciniamo comunque i nostri animali...con cautela (per quel che mi riguarda) nel post a cui rispondi ....si parlava di rischi (documentati) sul vaccino della filaria, grazie comunque di aver fornito una dettagliata, quanto esaudiente serie di informazioni sui vaccini di routine Partendo dal presupposto che ovviamente il veterinario tende a consigliare di rispettare scrupolosamente il calendario delle vaccinazioni (visto che le pratica lui stesso) devo dire che sono stata favorevolmente colpita dal mio veterinario, che per quanto riguarda i miei gatti (gli allevatori sono tenuti ad esibire per ogni monta e comunque ad ogni expo' il test di negatività fiv e felv valido per l'anno in corso) tutti testati e fortunatamente risultati negativi ha assicurato che tutti i richiami si possono fare ogni due anni, e non ha nascosto un certo rischio sull'inoculazione del vaccino, e addirittura per quanto riguarda il vaccino contro la leucemia felina, c'è il rischio che ogni tanto su un gatto nel luogo di inoculazione si sviluppi un tumore da asportare chirurgicamente
ciao
vogliotti.loredana jest offline   Reply With Quote
Old 22-06-2006, 01:58   #8
delphine
Junior Member
 
delphine's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Posts: 227
Default Re: vaccino

Quote:
Originally Posted by gabibbo
nel post a cui rispondi ....si parlava di rischi (documentati) sul vaccino della filaria
Ciao Lory ,
condivido da molto tempo la tua diffidenza e sospetto nei confronti del farmaco in formulazione iniettiva inpiegato nella profilassi della filariosi cardiopolmonare , ma, come scrive anche Rosa, quel trattamento farmacologico NON e' una vaccinazione , ma una terapia vera e propria che mira ad eliminare le forme larvali eventualmente già presenti .

ciao
sabrina
delphine jest offline   Reply With Quote
Old 22-06-2006, 09:36   #9
vogliotti.loredana
Member
 
Join Date: May 2005
Posts: 530
Default Re: vaccino

Quote:
Originally Posted by delphine
Quote:
Originally Posted by gabibbo
nel post a cui rispondi ....si parlava di rischi (documentati) sul vaccino della filaria
Ciao Lory ,
condivido da molto tempo la tua diffidenza e sospetto nei confronti del farmaco in formulazione iniettiva inpiegato nella profilassi della filariosi cardiopolmonare , ma, come scrive anche Rosa, quel trattamento farmacologico NON e' una vaccinazione , ma una terapia vera e propria che mira ad eliminare le forme larvali eventualmente già presenti .

ciao
sabrina
io continuero' con le compresse...solo che pensavo appunto se non era inutiile vaccinare certi soggetti che abitando in montagna non entrano in stretto contatto con l'insetto...oggi chiedo al veterinario va'.. Ciao
vogliotti.loredana jest offline   Reply With Quote
Old 22-06-2006, 14:19   #10
wilupi!
Distinguished Member
 
wilupi!'s Avatar
 
Join Date: Mar 2004
Location: Firenze
Posts: 3,233
Default

il mio veterinario mi ha vivamente sconsigliato il vaccino perchè era risultato intollerante da molti cani,addirittura già anno scorso me lo disse proprio perchè c'erano stati casi anche di morte negli usa.
Con le tavolette mi trovo molto bene ,mi segno la data sul calendario o nel telefonino e una volta al mese gliele dò una, tra l'altro senza neanche troppa fatica visto che le butta giù in un sol boccone.

Se fossi in te almeno da maggio a ottobre continuerei a dargliele ,tento non hanno mai dato nessun disturbo ai cani..in più io non mi darei pace se per colpa della mia decisione il mio cane si ammalasse..
wilupi! jest offline   Reply With Quote
Old 22-06-2006, 17:10   #11
vogliotti.loredana
Member
 
Join Date: May 2005
Posts: 530
Default

Quote:
Originally Posted by wilupi
il mio veterinario mi ha vivamente sconsigliato il vaccino perchè era risultato intollerante da molti cani,addirittura già anno scorso me lo disse proprio perchè c'erano stati casi anche di morte negli usa.
Con le tavolette mi trovo molto bene ,mi segno la data sul calendario o nel telefonino e una volta al mese gliele dò una, tra l'altro senza neanche troppa fatica visto che le butta giù in un sol boccone.

Se fossi in te almeno da maggio a ottobre continuerei a dargliele ,tento non hanno mai dato nessun disturbo ai cani..in più io non mi darei pace se per colpa della mia decisione il mio cane si ammalasse..
infatti...le ho appena comprate, ho chiesto al veterinario e mi ha detto che...bhe....bho....ma....forse....che comunque qui le zanzare non ci sono in quanto siamo un po' in quota.....gliele do' come sempre....per fargliele ingoiare non ci sono problemi...sono struzze ciao Lory
vogliotti.loredana jest offline   Reply With Quote
Old 24-06-2006, 13:55   #12
delphine
Junior Member
 
delphine's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Posts: 227
Default

Quote:
Originally Posted by wilupi
almeno da maggio a ottobre continuerei a dargliele, tanto non hanno mai dato nessun disturbo ai cani..in più io non mi darei pace se per colpa della mia decisione il mio cane si ammalasse..
allora, che si scelga il cardotek, il sentinel, o l'interceptor, il farmaco va somministrato fino al mese successivo alla scomparsa delle zanzare .
Mi spiego con un esempio banale , se nella zona dove vivo ci sono zanzare fino ai primi di novembre , dalle mie parti ad esempio è così, allora l'ultima somministrazione del farmaco , la eseguirò ai primi di dicembre .
ciao
sabrina
delphine jest offline   Reply With Quote
Old 25-06-2006, 14:59   #13
vogliotti.loredana
Member
 
Join Date: May 2005
Posts: 530
Default

Quote:
Originally Posted by delphine
Quote:
Originally Posted by wilupi
almeno da maggio a ottobre continuerei a dargliele, tanto non hanno mai dato nessun disturbo ai cani..in più io non mi darei pace se per colpa della mia decisione il mio cane si ammalasse..
allora, che si scelga il cardotek, il sentinel, o l'interceptor, il farmaco va somministrato fino al mese successivo alla scomparsa delle zanzare .
Mi spiego con un esempio banale , se nella zona dove vivo ci sono zanzare fino ai primi di novembre , dalle mie parti ad esempio è così, allora l'ultima somministrazione del farmaco , la eseguirò ai primi di dicembre .
ciao
sabrina
ecco che ti volevo ...........ma come dicevo...nei post precedenti, i luoghi in cui di zanzare non ci sono?? sono da definirsi a rischio lo stesso se non spostiamo il nostro amico????
ciao Lory
vogliotti.loredana jest offline   Reply With Quote
Old 26-06-2006, 00:38   #14
delphine
Junior Member
 
delphine's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Posts: 227
Default

Quote:
Originally Posted by gabibbo
ecco che ti volevo ...........ma come dicevo...nei post precedenti, i luoghi in cui di zanzare non ci sono?? sono da definirsi a rischio lo stesso se non spostiamo il nostro amico????
Ciao Lory,
ti dico come la penso io.
I forum sono uno strumento spesso estremamente utile ed interessante per condividere esperienze, ed imparare anche dagli altri, per confrontarsi e per parlare con qualcuno che nutre la nostra stessa passione per i pelosi, sono anche luoghi virtuali nei quali con un solo click puoi diffondere una notizia come ad es. quella relativa ai rischi dell'iniezione conto la filaria e renderla fruibile per moltissimi utenti.

Però, io personalmente non ritengo che i forum siano luoghi idonei nei quali cercare risposta a quesiti molto specifici in tema di medicina veterinaria, ( come quello che tu formuli ) a meno chè, non sia in essi prevista una precisa sezione nella quale un laureato in medicina veterinaria si assume la responsabilità di darti suoi pareri ed opinioni, ed anche il quel caso, potrai porgere al vet domande più o meno generiche, chiarire dubbi e interrogativi, ma poi, il tuo peloso lo devi portare dal tuo vet di fiducia, non si può pretendere di avere delle consulenze on-line, ma questo è ovvio e sono certa che tu sei assolutamente concorde.

Quindi, per concludere, alla tua domanda deve dare risposta un medico veterinario, ma mi pare pure che tu la domanda l' abbia già posta al tuo vet, che oltretutto mi sembra la persona più indicata cui chiedere, visto che deve conoscere la zona nella quale vivete, e mi sembra che lui ti abbia risposto, e non so se su questo forum ci sia un altro vet disposto a rispondere a sua volta, ma ne dubito fortemente, e se anche ce ne stanno non mi sembra che abbiano la minima voglia di dire alcunchè , ed io a questo proposito ne so qualcosa , ed anche tu dovresti rammentare qualcosa .

P.S. Io non mi fiderei mai del consiglio del "pincopallino di turno", ma voglio il parere di un vet, semplicemente perchè si tratta della salute del mio cane.


ciao
sabrina
delphine jest offline   Reply With Quote
Old 26-06-2006, 10:31   #15
vogliotti.loredana
Member
 
Join Date: May 2005
Posts: 530
Default

[quote="delphine"]
Quote:
Originally Posted by gabibbo
ecco che ti volevo ...........ma come dicevo...nei post precedenti, i luoghi in cui di zanzare non ci sono?? sono da definirsi a rischio lo stesso se non spostiamo il nostro amico????
grazie di cuore delle info
vogliotti.loredana jest offline   Reply With Quote
Old 26-06-2006, 16:51   #16
delphine
Junior Member
 
delphine's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Posts: 227
Default

Ciao Lory,
se io avessi le competenze tecniche per rispondere alle tue domande, dubbi e quesiti, puoi stare assolutamente certa che non mi esimerei dal farlo , quel poco di esperienza che mi sono fatta nell'arco di due anni e nove mesi con la mia dobermann ho sempre cercato di metterla al servizio di chi mi è sembrato in difficoltà e chiedeva un consiglio , ed ho continuato a farlo anche dopo che mi si è lasciato intendere che il dobermann è lontano anni luce dal clc, quindi i miei suggerimenti erano totalmente inutili e gratuiti
sinceramente mi dispiace davvero di non poterti essere utile

ciao
sabrina
delphine jest offline   Reply With Quote
Old 26-06-2006, 17:25   #17
vogliotti.loredana
Member
 
Join Date: May 2005
Posts: 530
Default

Quote:
Originally Posted by delphine
Ciao Lory,
se io avessi le competenze tecniche per rispondere alle tue domande, dubbi e quesiti, puoi stare assolutamente certa che non mi esimerei dal farlo , quel poco di esperienza che mi sono fatta nell'arco di due anni e nove mesi con la mia dobermann ho sempre cercato di metterla al servizio di chi mi è sembrato in difficoltà e chiedeva un consiglio , ed ho continuato a farlo anche dopo che mi si è lasciato intendere che il dobermann è lontano anni luce dal clc, quindi i miei suggerimenti erano totalmente inutili e gratuiti
sinceramente mi dispiace davvero di non poterti essere utile

ciao
sabrina
I consigli dati da chi ha avuto esperienze sono sempre ben accetti e validi, e come Ti ho già detto, anche se il mio veterinario asserisce che non siamo in zona a rischio e che se il cane non si sposta ecc....do' comunque a tutti la compressa, io..a differenza di molti ho il vantaggio di poterlo dare un po' piu' in la' nella stagione(essendo mezza montagna) e smetterlo prima per la stessa ragione.
ciao e grazie ancora :P
vogliotti.loredana jest offline   Reply With Quote
Old 28-06-2006, 15:41   #18
FIAMMA
Junior Member
 
Join Date: Sep 2004
Location: Liguria (Imperia)
Posts: 112
Default Re: vaccino contro filaria

Quote:
Originally Posted by gabibbo
riporto quanto mi è giunto essendo iscritta alle news di un gruppo di animalisti.




Cari ragazzi, come va?
Vorrei informarvi di una brutta esperienza avuta con Kim questa settimana.
Per la prima volta,dietro consiglio del veterinario, invece che le solite
pasticche di cardotek gli ho fatto la puntura annuale contro la filaria.
Sabato mattina inoculazione, domenica pomeriggio Kim inizia con
vomito,diarrea e malessere generale molto acuti.
Andiamo avanti per tre giorni,non mangia,non beve e continua a vomitare. Per
il veterinario basta un antiacido perchè al telefono decide che si tratta di
una gastroenterite.
Insistiamo perchè lo visiti perchè secondo noi è una possibile reazione al
vaccino ma niente da fare ci dice di aspettare.
Al quarto giorno la sera ci accorgiamo che la cute è ricoperta di piaghette
rosse.
A quel punto lo ricoveriamo d'urgenza alla clinica S.marco dove rimane per
un giorno. Dalle analisi risulta una violenta reazione al vaccino e uno
stato di forte disidratazione.
Adesso è in convalescenza e speriamo se la sia cavata per questa volta.
Da una ricerca su internet ho visto che questo vaccino commercializzato in
Italia col nome di Guardian SR ha dato seri problemi in USA e Canada.
In questi paesi si chiama Proheart6, ma è identico al nostro (moxidectina).
Nel 2004 la FDA americana ha ricevuto più di 5000 report di effetti
collaterali gravi di cui 500 casi ad esito infausto.
La casa produttrice ha allora ritirato dal mercato il prodotto accampando
scuse sulla possibiltà che alcuni lotti non fossero sterili.
Successivamente il farmaco è stato rimesso in commercio ma a tutti i
veterinari è stata spedita una lettera dove si spiegavano i possibili
effetti collaterali ed anche l'etichetta delle avvertenze è stata cambiata.
In Canada a tutt'oggi ne sconsigliano ufficialmente l'uso.
Da noi viene stranamente spacciato come la soluzione più semplice e sicura
per la filariosi.
Non voglio entrare nel dettaglio se il Guardian sia da bandire o no , ma
visto che tendenzialmente ha dato grossi problemi (una casa farmaceutica non
ritira un farmaco di sua volontà se è tutto apposto)i veterinari ed il mio
ex veterinario in primis dovrebbero avere l'obbligo prima morale e poi
legale di prospettare le potenziali controindicazioni.
Kim non ha mai dato segni di intolleraza verso vaccini o medicinali e in
quel momento godeva di ottima salute.
Vi prego di diffondere il più possibile questa notizia sul Guardian perchè
la gente non si trovi brutte sorprese.
In ogni caso le tavolette masticabili risolvono egregiamente il problema
senza alcuna controindicazione.

Mi dispiace.. caspita....pensa che questa lettera l'avevo ricevuta da un allevatore di altra razza
Scopro oggi poi che era stata tratta da qui.
Il Forum serve a questo. Da parte mia anche se i veterinari dicono che in liguria non esiste la filaria ho cominciato ugualmente a somministrare le tavolette. Ormai siamo bene o male informati sui pericoli che corrono i nostri cani. La prevenzione ora tocca a noi ed ai medici lavorare con cura per i nostri amati 4 zampe. Un augurio di cuore che tutto passi in fretta
e Kim stia bene
ciao Fiamma
FIAMMA jest offline   Reply With Quote
Old 29-06-2006, 17:56   #19
valentina
e la zecca Misha
 
valentina's Avatar
 
Join Date: Feb 2006
Location: Trento
Posts: 9,235
Default

Noi abitiamo in Trentino e in genere, qui, questo problema non c'è, ma visto che il Veneto è qui vicino e le gite fuori porta sono frequenti abbiamo deciso, a titolo di precauzione di utilizzare un medicinale prottettivo contro la filaria che si somministra per via cutanea con le stesse regole degli altri prodotti , ovvero con inizio del trattamento un mese prima della stagione e con termine il mese successivo.
Forse, per chi ha un minimo rischio potrebbe essere una buona soluzione per evitare pillole e punture pesanti, certo a chi vive in zone ad alto rischio, non so proprio cosa consigliare.
Il prodotto si chiama ADVOCATE ed è commercializzato da Bayer.

valentina e Misha
le foto della belva su: http://www.canelupocecoslovacco.info...at.php?cid=447
valentina jest offline   Reply With Quote
Old 29-06-2006, 22:08   #20
vogliotti.loredana
Member
 
Join Date: May 2005
Posts: 530
Default flebotomi

Quote:
Originally Posted by valentina
Noi abitiamo in Trentino e in genere, qui, questo problema non c'è, ma visto che il Veneto è qui vicino e le gite fuori porta sono frequenti abbiamo deciso, a titolo di precauzione di utilizzare un medicinale prottettivo contro la filaria che si somministra per via cutanea con le stesse regole degli altri prodotti , ovvero con inizio del trattamento un mese prima della stagione e con termine il mese successivo.
Forse, per chi ha un minimo rischio potrebbe essere una buona soluzione per evitare pillole e punture pesanti, certo a chi vive in zone ad alto rischio, non so proprio cosa consigliare.
Il prodotto si chiama ADVOCATE ed è commercializzato da Bayer.

valentina e Misha
le foto della belva su: http://www.canelupocecoslovacco.info...at.php?cid=447
io ho trovato questo......anche se puo' sembrare poco interessante, dimostra che oramai anche noi del nord dobbiamo stare con gli occhi aperti...ciao Lory
http://pets.intervet.it/binaries/96_113912.pdf
vogliotti.loredana jest offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 17:17.


Powered by vBulletin® Version 3.8.1
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
(c) Wolfdog.org